Dentalscan TAC Volumetrica Cone Beam 3D

Cosa è il dentalscan TAC?

Il Dentalscan TAC Cone Beam 3D rappresenta una significativa evoluzione nel campo della diagnostica odontoiatrica e maxillo-facciale. Questa tecnologia avanzata è specificamente progettata per fornire immagini dettagliate dello spessore osseo mandibolare e mascellare, essenziali per la pianificazione di interventi chirurgici precisi come il posizionamento di impianti dentali. Grazie alla sua capacità di offrire una visione tridimensionale dettagliata della struttura ossea e dei denti, inclusi quelli del giudizio e denti inclusi, il Dentalscan TAC si è imposto come strumento diagnostico di fondamentale importanza per i professionisti del settore dentale.

A cosa serve il dentalscan TAC?

L’utilizzo del dentalscan TAC Cone Beam 3D si rivela cruciale in diverse fasi del trattamento odontoiatrico. Prima di procedere con il posizionamento di impianti dentali, è essenziale avere una comprensione precisa dello spessore osseo del paziente, al fine di garantire l’inserimento sicuro e corretto dell’impianto. Inoltre, questo strumento diagnostico gioca un ruolo chiave nell’identificazione della posizione esatta dei denti del giudizio, valutando la necessità della loro estrazione e facilitando l’intervento chirurgico. Allo stesso modo, è indispensabile per l’analisi di denti inclusi e per l’individuazione di eventuali alterazioni ossee di natura flogistica, neoplastica o causate da traumi, contribuendo significativamente alla precisione diagnostica e al successo dei trattamenti.

Come funziona

Il processo di acquisizione delle immagini tramite il Dentalscan TAC Cone Beam 3D è notevolmente semplificato e confortevole per il paziente, rispetto alle tecniche di tomografia computerizzata tradizionali. La procedura è indolore e richiede solamente che il paziente rimanga immobile per un breve periodo, circa 10 a 20 secondi, in piedi, in una posizione naturale simile a quella adottata durante una radiografia panoramica dentale. Questa brevità e semplicità di esecuzione, unita a una ridotta esposizione ai raggi X, rende l’esame meno invasivo e più accessibile. Dopo l’acquisizione, le immagini sono elaborate attraverso un software dedicato che consente di ricostruire in modo preciso la struttura ossea e dentale del paziente, offrendo ai professionisti del settore una base di dati dettagliata e affidabile per la pianificazione di interventi chirurgici e trattamenti odontoiatrici.

Dentalscan TAC Volumetrica Cone Beam 3D

Chiama i nostri numeri

PALERMO

CARINI